8 febbraio 2009. La lettura come gesto d’amore

AD ALTO VOLUME – Eventi per la riapertura della Biblioteca “G.B. Amico” e per l’apertura della sezione per bambini e ragazzi “Il piccolo Principe”

Ore 16.30, palazzo del seminariosala conferenze “G.B. Amico” : “La lettura come gesto d’amore: un adulto legge una storia”

Presentazione del progetto locale “Nati per leggere” (NPL) della Diocesi di Trapani ai pediatri aderenti all’iniziativa, alle famiglie dei bambini, ai donatori dei libri per l’infanzia e ai soci del Lions Club di Trapani, primi sostenitori del Fondo Libri “Nati per leggere” della Biblioteca Diocesana per ragazzi “Il piccolo Principe” . Intervengono: Alessandra Sila (educatrice del Centro per la salute del bambino di Trieste) e Nives Benati (bibliotecaria del Comune di Lugo – Ravenna) per il Coordinamento nazionale del progetto; Antonina Saja (bibliotecaria di Barcellona Pozzo di Gotto, referente regionale dell’Associazione italiana biblioteche per NPL) e Donatella Natoli (pediatra responsabile della biblioteca per bambini “Le Balate” di Palermo) per i Progetti locali in Sicilia

Ore 18.00, palazzo del seminario – auditorium “Santa Chiara” :

Il posto delle storie. Laboratorio di lettura ad alta voce con bambini 0-6 anni a cura di Silvana Alberti, del Centro di cultura I.T.E.R per l’espressività e la comunicazione da 0 a 6 anni – Laboratorio di lettura Villino Caprifoglio di Torino

Nati artisti. Inaugurazione della mostra dei bambini da 2 a 4 anni a cura di Lilli Cascio e Tiziana Giurlanda

This entry was posted on domenica, febbraio 8th, 2009 at 16:30 and is filed under RAPPORTO CON LE SCUOLE, SCIENZE SOCIALI. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

 

Comments are closed.